Scopri i segreti della Gastronomia Italiana con le nostre ricette  
 
 
 
 
Cappello del prete
 


ORIGINE:

  Emilia Romagna

ZONA PRODUZIONE:

Provincia di Modena

CATEGORIA:

  Salumi
 
Il Cappello del prete (chiamato a volte Tricorno) è un budello di forma triangolare che ricorda, per l'appunto, il cappello usato in passato dai preti. È una variante del cotechino o dello zampone. Il suo involucro è costituito dalla cotica del maiale. Un lavoro di vero e proprio tailoring che necessita di una cucitura a mano per non far fuoriuscire in fase di cottura, non solo i succhi ma anche eventuali porzioni di ripieno. Richiede una grande abilità da parte del norcino, che in primo luogo dovrà cercare di mantenere il più intatto possibile il muscolo della coscia rimasto dalla lavorazione del Culatello , e in un secondo tempo, con lo stesso sfoggio di abilità, dovrà plasmare, con la succitata forma a tricorno, la cotenna del maiale. In epoca più recente il ripieno di solo muscolo è stato sostituito da una miscela di carni macinate e salate . Tuttavia non tutto è perduto. L’antica e consistente tenacia della carni, che rendeva unica questa tipologia d’ insaccato , si cerca di ricrearla, mescolando alle parti magre e grasse una buona dose di nervetti e piccoli pezzi di cotenna . Per questo chi additava il Cappello del prete come un semplice esercizio di stile attorno alla fondente consistenza dello zampone sarà, ancora una volta, smentito nella maniera più assoluta.

 
  Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d Aosta
Veneto
Tutta Italia
 
 
Prodotti Tipici in Italia © 2013

Ti sembrerà di assaggiare questi fantastici prodotti invidiati da tutto il pianeta. Un'ampia descrizione tra cui immagini e fasi di lavorazione per illustrarti il vero valore di ogniuno di essi - Per info e contatti info@prodottitipiciitalia.it