Scopri i segreti della Gastronomia Italiana con le nostre ricette  
 
 
 
 
Prosciutto Crudo San Daniele DOP
 


ORIGINE:

  Friuli Venezia Giulia

ZONA PRODUZIONE:

Provincia di Udine

CATEGORIA:

  Salumi
 
I suini italiani da cui proviene il prosciutto di San Daniele devono essere nati, allevati e macellati esclusivamente nelle seguenti 10 regioni italiane: Friuli Venezia Giulia,Veneto, Lombardia, Emilia Romagna, Piemonte, Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo.
Devono appartenere ai genotipi tradizionali: razze Large White (I) e Landrace (I) cosi come migliorate dal Libro Genealogico Italiano, e gli incroci con La razza Duroc (I). (la desinenza (I) sta ad indicare la genetica italiana dei riproduttori).
Per essere compresi nel "circuito della produzione tutelata" (Disciplinare della Denominazione di Origine Protetta San Daniele), gli allevatori devono essere preventivamente riconosciuti e codificati dall' “organismo abilitato”. A tal fine, gli allevatori presentano all' Istituto di Controllo apposita richiesta; questo, effettuati gli accertamenti del caso, assegna ad ogni singolo allevatore un codice di identificazione su base alfanumerica, e gli fornisce gli appositi supporti cartacei, pre-numerati e pre-codificati, indispensabili per il rilascio delle certificazioni. L'allevatore riconosciuto appone sulle cosce posteriori di ogni suino, entro il 30° giorno dalla nascita, un timbro indelebile che riproduce il codice di identificazione dell'insediamento di origine e quello alfabetico utilizzato in funzione al mese di nascita del suino.
Le strutture e le attrezzature dell'allevamento devono garantire agli animali condizioni di benessere.
I suini devono essere alimentati secondo una dieta prescritta, sia nella tipologia di alimento che nella quantità/proporzione. Gli allevatori devono apporre un tatuaggio su entrambe le cosce posteriori dei suinetti, il tatuaggio riporta il codice univoco identificativo dell’allevamento e il mese di nascita. Gli allevatori devono certificare il suino adulto prima della macellazione. Il suino deve avere almeno almeno nove mesi di età al momento della macellazione e mediamente un peso di circa 160 kg.

 
  Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d Aosta
Veneto
Tutta Italia
 
 
Prodotti Tipici in Italia © 2013

Ti sembrerà di assaggiare questi fantastici prodotti invidiati da tutto il pianeta. Un'ampia descrizione tra cui immagini e fasi di lavorazione per illustrarti il vero valore di ogniuno di essi - Per info e contatti info@prodottitipiciitalia.it